☰ Main Menu

Un modello rivoluzionario di abitazione e cura per persone con disabilità 

L’idea rivoluzionaria di Freedom Housing consente alle persone con disabilità - e alle persone anziane che necessitano di assistenza - di vivere con la propria famiglia, i propri amici o da soli in una casa o appartamento privato.

Il modello di Freedom Housing prevede l’esistenza di 4 appartamenti o case connessi da un’area comune denominata The Key (La Chiave) all’interno della quale le persone possono accedere 24 ore su 24 ad un sistema di cura professionale di altissimo livello, che utilizza le più recenti terapie, dalla fisioterapia all’idroterapia.

Le case possono essere acquistate dai proprietari-occupanti o da investitori immobiliari, proprio come per le case convenzionali. 

Il modello prevede poi un “Consiglio dei proprietari” che è responsabile della manutenzione dell’area centrale comune.

Esiste inoltre un Comitato (Key Committee) - composto da un rappresentante per ogni nucleo familiare (4 in totale) - responsabile delle funzioni di governance, gestione, difesa e che si occupa di garantire che l’area comune (The Key) offra cure, terapie e attività ricreative di alta qualità su richiesta. Il Comitatopuò essere assistito, quando richiesto, da Freedom Key Pty Ltd.

Questo innovativo e pluripremiato “Modello Freedom Housing”sta diventando lo standard migliore al mondo. Freedom Housing è un'invenzione australiana brevettata e unica nel suo genere.

 

Permette alle famiglie di vivere insieme 

Il Modello Freedom Housing mette al centro le esigenze delle persone con disabilità, degli anziani bisognosi di cura e delle persone a loro vicine, in questo sta il suo più grande valore. Freedom Housing facilita la cura della persona in ogni sua fase, dagli interventi precoci fino alla cura 24 ore su 24 e alle cure palliative.

L’idea che ispira il modello è che la persona non debba passare la sua vita all’interno di un luogo “estraneo”, come può essere una casa di cura o una casa di riposo.

Freedom Housing nasce dall’idea di creare uno spazio confortevole per la persona, un ”nido”, che si compone di quattro case private unite da uno spazio interno condiviso (chiamato Freedom Key) dedicato alla Cura e all’assistenza. 

I caregiver possono vivere all’interno della casa per fornire assistenza su richiesta 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e per occuparsi di altre mansioni casalinghe. L’idroterapia, la fisioterapia e tutti i servizi di cura sono forniti nell’area comune, a seconda delle necessità.

 

I vantaggi per le persone sono molti, soprattutto per le persone giovani, che grazie a questo modello sono libere di continuare a vivere secondo il proprio stile di vita, con i propri cari, nella propria comunità, all’interno di alloggi privati, così da poter vivere la propria vita con tutti i supporti necessari e allo stesso tempo auto-diretta.

Le persone possono vivere in libertà le abitazioni in ogni momento della vita: da bambini, da giovani adulti non sposati, da genitori, nella vecchiaia e nel fine vita. Le persone possono inoltre essere assistite nel loro lavoro da casa, nella carriera professionale fuori casa e nel gestire un’eventuale azienda da casa.

Ogni proprietà è progettata in modo unico, l’aspetto e lo stile interno dell’abitazione vengono infatti personalizzati a seconda del proprio stile di vita e in base ai gusti personali.

Le case Freedom Housing sono residenze private e la privacy delle persone è strettamente rispettata da ogni punto di vista.

Ortenzia - in questo video - riflette sulla sua esperienza personale come madre - di due giovani ragazzi - che soffre di SM e spiega perché l'unità familiare che si può vivere all’interno di Freedom Housing è la strada da percorrere. (Leggi qui maggiori informazioni sui vantaggi di Freedom Housing)

 

Impresa sociale

La nostra missione è rendere migliore la vita delle persone con disabilità e delle persone anziane che necessitano di assistenza, fornendo una piattaforma abitativa e di assistenza che garantisca loro una qualità di vita e promuova così le loro prospettive di salute e felicità.

Freedom Housing riconosce deliberatamente e rispettosamente che una persona che richiede cure personali non è - e non dovrebbe - essere definita solo da questo aspetto. Ogni persona fa parte di una famiglia, ha un gruppo di amici e fa parte della comunità.

 

Soddisfa gli standard più alti

Freedom Housing rispetta pienamente gli obiettivi e i principi del NDIS Act 2013 (Parlamento australiano) e la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità . In questo rapporto troverete un confronto tra i livelli di conformità di FreedomHousing e i modelli tradizionali attualmente in uso. 

Freedom Housing promuove i diritti umani, è efficiente, assicura la coesione sociale, è più economico di altri modelli di cura, produce un ritorno economico e rispetta la dignità delle persone con disabilità e la quella dei loro cari.

 

Registrazione di interesse

Per vivere in una casa o appartamento Freedom Key come proprietario-occupante, come inquilino, per condividere con altri, o per investire, ti invitiamo a contattarci per discutere le tue esigenze specifiche, per determinare se Freedom Housing può essere ciò che stai cercando.

Se Freedom Housing risponde alle tue necessità, sarai invitato a inviare la tua registrazione di interesse per essere inserito nel registro “Freedom Key”.

Il registro agisce come lista d'attesa prioritaria. Aderendo al registro si ha infatti diritto di precedenza nell’acquisto. Il diritto di precedenza per condividere, affittare, comprare e investire in Freedom Housing è offerto solo a coloro che hanno aderito al registro.

L'elenco delle preferenze relative al luogo scelto consente poi di identificare le quattro famiglie potenziali, che sono necessarie per iniziare a sviluppare una particolare casa o appartamento.

Gli investitori interessati sono invitati a contattarci per ulteriori dettagli sui vantaggi sociali e finanziari derivanti dall'investimento in proprietà Freedom Housing.

Invitiamo espressioni di interesse da parte di individui, società e dipartimenti governativi da Australia, Nuova Zelanda *, Regno Unito, Stati Uniti d'America, Canada e tutti i Paesi dell'Unione Europea.

Freedom Housing è sviluppato su licenza. I costruttori sono invitati ad esprimere il proprio interesse affinché le unità abitative di Freedom Housing siano incluse nello sviluppo degli appartamenti e dei complessi residenziali.

 

Brevetti e marchi registrati

Freedom Housing è un'invenzione brevettata. Freedom Housing ,Freedom Key *  e Kumanu Key sono marchi registrati. Tutti i diritti, incluso il copyright, sono riservati da Freedom Key Pty Ltd (Australia): il franchisor.

* è commercializzato come Kumanu Key in Nuova Zelanda

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Eliana Caserio
 
Eliana è consulente, formatrice, counselor e vive a Milano.
 
È approdata a Freedom Housing dopo aver vissuto per un periodo in Australia, durante il quale ha incontrato il suo fondatore, Christos Iliopoulos.
 
Eliana e Christos sono entrambi counselor filosofici ed è stato proprio il counseling filosofico e il comune desiderio di aiutare le persone a vivere una vita migliore a permettere l’incontro.
 
Il counseling filosofico è una relazione d’aiuto, un dialogo per allargare la propria dimensione di senso e che in Freedom Housing vuole essere uno strumento in più per prendersi cura della persona.
 
Freedom Housing è un modello di cura innovativo che dall’Australia si vuole pian piano diffondere.
 
Eliana è la persona di riferimento da contattare per lo sviluppo del progetto in Italia.
 
Può essere contattata telefonicamente o via email:
 
+39 3490827650